Edilizia, urbanistica e beni culturali

I nostri studi offrono assistenza a tutti i soggetti coinvolti in procedimenti amministrativi riguardanti il grande tema del governo del territorio. Ad esempio, in materia urbanistica forniamo assistenza, stragiudiziale e contenziosa, su tutte le questioni concernenti vincoli urbanistici (espropriativi e “sostanziali”), varianti urbanistiche, convenzioni di lottizzazione e piani attuativi, accordi urbanistici, oneri di urbanizzazione (anche a scomputo). In materia di beni culturali le nostre attività di consulenza e assistenza riguardano i rapporti con le competenti soprintendenze ai beni culturali, il regime vincolistico dei beni sottoposti a vincoli storico-artistici e le autorizzazioni paesaggistiche. Con riferimento al settore edilizio, i nostri studi offrono assistenza in materia di permesso costruire, di SCIA e silenzio assenso, di sanatoria e accertamento di conformità, di procedure semplificate tramite sportello unico attività produttive (SUAP) e sportello unico edilizia (SUE).

Professionisti Specializzati

Antonio Barone

Diritto amministrativo

Chiara Barone

Diritto amministrativo

Mauro Di Pace

Diritto amministrativo

Maria Vittoria Ferroni

Diritto amministrativo

Raffaele Manfrellotti

Diritto amministrativo

Davide Negretti

Diritto amministrativo

Angelo Giuseppe Orofino

Diritto amministrativo

Giovanni Parisi

Diritto amministrativo

Articoli correlati

Marzo 3, 2021

La Corte costituzionale sulle soglie di anomalia negli appalti di lavori in Sicilia

Corte Cost. 16/2021 sull'illegittimità delle norme della regione Sicilia in materia di calcolo delle soglie di anomalia nei lavori sotto soglia
Febbraio 14, 2021

Rifiuti e ATO in liquidazione: il CGARS di nuovo sul recesso dell’ente locale dalla società partecipata

La sentenza del CGARS n. 1121/2020 annulla il provvedimento di recesso della ex provincia dalla società ATO
Novembre 8, 2020

La nullità giurisprudenziale nei bandi di gara (Adunanza Plenaria 22/2020)

La rivista Giustizia Insieme pubblica un contributo di Antonio Barone e Mauro Di Pace a commento della sentenza dell'Adunanza Plenaria n. 22/2020.